Sarde a beccafico


Le sarde a beccafico sono una delle ricette siciliane più note. Meritatamente. Di solito nella versione palermitana che prevede la cottura in forno. Qui, invece, ci cimentiamo nella versione catanese, nella quale le sarde vengono fritte. A beneficio di quanti per un giorno vogliano mettere da parte complesse questioni di calorie. Ne vale la pena.

 

Ingredienti per 4 persone:

Sarde in filetti 700 g (un kg se da pulire)

Uova 2

Pangrattato

Parmigiano

2 spicchi d’aglio

Prezzemolo

Pepe

Olio extravergine di oliva

Preparazione:

Pulire le sarde (se non avete avuto la fortuna di trovarle in filetti) in modo da lasciare i due filetti uniti.

Mettere in una ciotola il formaggio, il pangrattato, il trito di aglio e prezzemolo, il pepe, un po’ d’olio e mescolare il tutto.

Disporre metà dei filetti di sarde in un piatto, ricoprirle col composto ottenuto e chiuderle mettendovi sopra l’altra metà.

Passarle nell’uovo sbattuto, nel pangrattato e poi in padella nell’olio bollente.

                             

Quindi, di corsa a tavola.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...